Le visite a casa di Stefano per incontrare Ulisse continuano. Anche oggi un salto per un saluto e un po' di giochi con Ulisse. Ha dato il meglio di sè cercando di afferrare, e spesso riuscendoci, le piume attaccate alla cannetta.

Come al solito però, è meglio evitare che il diavoletto rosso tenga troppo a lungo la preda tra i suoi artigli: la farebbe a pezzi. In fondo, per lui è una preda e questa è la sua fine scritta nel libro del destino!

Nel filmato, senza musica di sottofondo poiché fatto molto di corsa, Ulisse sfodera le sue arti predatorie e, per assaporarle al meglio, anche al rallentatore!