Come ogni bella giornata di primavera non perdo occasione per invitare i nostri umani a portarmi a fare una passeggiata all'aria aperta. Oggi solito giretto: sul prato sotto casa.

Nulla di particolare da segnalare. Dolce tepore del sole che mi riscalda il mantello, l'erba lievemente umida di rugiada… che spasso. Poi un giretto sotto i pini, lì dove il suolo è più soffice così da poter scavare per liberare il corpo dai pensieri. Beh, non sono proprio pensieri… ma avete capito lo stesso! Hehehe